Dimagrire senza fretta in modo sano

Dimagrire è un chiodo fisso di molte persone, pronte spesso a giurare di gettare vie le brutte abitudini per sposare una dieta sana e favorire così la perdita dei chili di troppo. Difficile però mantenere fede alle promesse e il problema di chi si mette a dieta è riuscire ad essere costanti nel tempo. Eppure anche se perdere chili sembra un compito piuttosto complesso, dimagrire non è così impossibile e dei piccoli accorgimenti possono fare la differenza. Cominciamo col sapere che il più delle volte mangiamo in eccesso senza accorgercene, un fattore che molto spesso è la rovina della linea. Una cosa da fare per aumentare le possibilità di successo è stabilire un piano concreto e realistico, senza farci prendere dalla voglia di strafare e dall’ossessione di arrivare subito ai risultati. Avere cioè un comportamento corretto per dimagrire attraverso degli obiettivi abbastanza facili da raggiungere.

Solitamente mettiamo chili in eccesso proprio tra le mura “amiche”. La disposizione dei cibi nella nostra cucina e le poltrone in salotto disposte in posizione strategica per guardare la televisione subito dopo aver mangiato sono nemici diretti della nostra linea e della nostra salute, incidendo in modo particolare sul girovita. Sembrano cose scontate, ma prendere definitivamente coscienza di queste cattive abitudini e iniziare ad agire con le giuste contromisure sarebbe una chiave di lettura idonea ad acquisire abitudini più salutari. Le regole per non cadere in queste “trappole” sono semplici, ripulire la dispensa da dolci, merendine, patatine e da tutti quei cibi poco salutari è un primo passo importante verso il dimagrimento. Al risveglio occorre fare una buona colazione possibilmente con cibi caldi e gli spuntini nel corso della giornata devono essere leggeri, utili a non lasciare lo stomaco a digiuno per troppo tempo. A tavola bisogna masticare lentamente senza farsi prendere dalla fretta di alzarsi per fare altro, mangiare con calma è un modo per sentirsi sazi in tempi più brevi. Tutti consigli che alla fine portano a buoni risultati, mentre molto meno efficaci appaiono alcune altre misure pro-dieta, come quella di stringere la cintura prima di mangiare.

E’ chiaro che ogni soggetto reagisce in maniera diversa alle varie accortezze, ma una regola generale e utile a tutti è quella di seguire la dieta a piccoli passi. Essere ligi al dovere nel tempo è complicato: è decisamente più opportuno dare una sterzata alla proprie abitudini un po’ alla volta. Modificarle frettolosamente può essere rischioso perché sarà facile cadere nella frustrazione. Gli spuntini devono essere quanto meno calorici possibili, eliminare cioè piano piano caramelle e cioccolatini dalle abitudini quotidiane: far scomparire dal tavolino del salotto tutti i dolciumi, troppo invitanti quando si è comodamente seduti in poltrona a guardare la televisione. In sostanza sarà necessario attenersi alle nuove abitudini fino a farle diventare parte del proprio modo di vivere.

Bisognerà usare questi piccoli trucchetti per combattere i chili in eccesso e le malattie correlate come valida alternativa a un’alimentazione troppo austera, che il più delle volte non viene portata a termine. Importante tenere una linea di condotta con le dovute motivazioni e non fermarsi ai primi risultati positivi. La perseveranza è un altro alleato molto utile per riuscire nell’intento di migliorare la nostra linea.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *