Il minestrone estivo

Cosa mangiare d’estate? È necessario riuscire a trovare il giusto compenso di vitamine, sali minerale e fibre, e perché no, di golosità. Una fresca golosità che farà danzare le papille gustative è data dal minestrone estivo, un piatto salutare, genuino e facile da preparare. Ideale per cene veloci e per ricaricare il corpo di tutti i nutrienti necessari per essere sempre in forma e in salute, con un sorriso e il palato appagato.

Serve soltanto un tritatutto e un po’ di fantasia: piselli, patate, fagioli e zucchine, abbondanti nella stagione più calda dell’anno. Un po’ di fondo di cottura a base di cipolla, un po’ di olio extravergine di oliva e tutta la verdura fresca di stagione: sarà sufficiente tritare per prima cosa le verdure da utilizzare come fondo di cottura, per poi metterle in una casseruola antiaderente a soffriggere. Successivamente, tritando col tritatutto le verdure che si preferiscono, sarà sufficiente aggiungerle al soffritto e lasciarle insaporire, con del brodo vegetale quanto basta.

Nel caso in cui si decida di utilizzare anche i fagioli, ricchi di proteine, sarà necessario metterli a bagno per una notte e successivamente farli bollire per una mezz’ora: in questo caso sarà sufficiente aggiungere le verdure sminuzzate ai legumi in cottura e lasciarli cuocere fino a quindici minuti circa.

Nel caso in cui si decida di utilizzare anche la patata per il proprio minestrone estivo, una volta aggiunta alle altre verdure, sarà sufficiente punzecchiarla con una forchetta per verificarne lo stato di cottura: se risulterà semplice da rompere, allora sarà cotto anche il resto della verdura.

Una variante appetitosa e ideale per dare un tocco estivo in più al proprio minestrone, è quello di aggiungere qualche cucchiaio di pesto fresco. Come prepararlo? Semplice, sarà sufficiente prendere abbondanti foglie di basilico profumato, una manciata di pinoli e uno spicchio d’aglio e tritarli nel tritatutto con olio a filo. Una volta pronto il minestrone sarà sufficiente farlo raffreddare, per poi servirlo con un filo d’olio a crudo e qualche cubetto di pane croccante. Buona appetito!

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *