Tu sei country chic, shabby chic o provenzale?

Ultimamente degli stili che sono molto in voga e che sempre più spesso calcano le prime pagine delle riviste di arredamento sono lo Shabby chic, il Country chic e l’arredamento provenzale.

Si tratta di stili molto simili ma che si differenziano per alcuni dettagli. Inizialmente è possibile fare una prima differenziazione fondamentale basata sull’origine dello stile a livello geografico. Infatti, lo stile provenzale mantiene chiaramente ancora nel nome la sua provenienza geografica, ossia la regione del sud della Francia. Una regione che ha fatto della sua vocazione rurale tutt’oggi un marchio di fabbrica per profumi, come ad esempio la lavanda, molto apprezzati anche in questo genere di arredamento anche come profumazione per l’ambiente.  Lo Shabby chic e il country chic si rifanno invece più a un panorama anglosassone, ai cottage che punteggiano la campagna inglese: case di campagna che ad oggi sempre più spesso vengono considerate abitazioni di grande stile e simbolo di un certo tipo di cultura.

Arredare la casa in stile country chic significa fondamentalmente dare alla propria casa un gusto che si rifà  radici culturali rurali, semplici in cui erano i materiali di grande pregio il fulcro dell’attenzione. Si ritrova una punta di nostalgia per il passato e un invito verso un ritorno alla natura. I colori utilizzati nell’arredamento country chic sono chiari, come il beige, il grigio chiaro e il bianco.

Ad esempio, una cucina arredata secondo uno stile country chic è accogliente, vedrà una predominanza di legno, magari trattato in modo che risulti piuttosto rustico e con tonalità che vanno dal bianco caldo al miele. Le cucine nelle case arredate secondo un gusto country chic sono il cuore pulsante di tutto l’ambiente e racchiudono tutto in sé il senso di appartenenza alla famiglia e condivisione, che almeno nell’immaginario comune erano tipici di quella cultura rurale, a cui, come anticipato, si ispira questo modo di arredare casa.

Un’ulteriore differenziazione di genere, in questo caso tra Shabby chic e Country chic potrebbe essere (“potrebbe” perché spesso i due nomi vengono utilizzati come sinonimi) quella tra nuovo e “rinnovato”. Ovvero, mentre il country chic si ispira a tutta una serie di valori passati e li riprende in chiave nuova, lo shabby chic non solo si ispira al passato, ma di solito prevede l’uso di oggetti che davvero risalgono ad anni addietro e che poi vengono rivisti e ridecorati, in parte mantenendo un patina di passato, e in parte aggiungendo particolari che ne rinnovano il gusto.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *