La riscoperta della vacanza in campagna: natura e tranquillità senza rinunciare al comfort

Le vacanze in campagna sembrano essere diventate un vero e proprio must in questi anni. Se un tempo infatti questo tipo di vacanze era riservato agli spiriti più liberi e bucolici in cerca di pace e serenità negli ultimi tempi sono sempre di più i turisti, anche di alto profilo che cercano di conciliare i comfort di una vacanza a cinque stelle con la tranquillità ed i paesaggi mozzafiato che le colline possono regalare.

Non a caso stanno si moltiplicano le strutture ricettive come resort o casali ristrutturati dal gusto country chic in grado di offrire delle fughe dal caos delle metropoli a contatto con la natura.

Una delle regioni che sono state maggiormente interessate da questo fenomeno è la Toscana, e in particolar modo il Chianti. Molti stranieri si sono innamorati delle sue colline e dei suoi filari di vite tanto da aver ribattezzato tale regione Chiantishire.

Una riscoperta dei vecchi piaceri dunque, di una vita più lenta, meno frenetica, della natura incontaminata, ma anche dei prodotti genuini e tipici delle nostre terre, delle cucine regionali e del buon vino.

Questo è ad esempio il caso del Toscana Resort Castelfalfi, una resort che sorge alle porte del Chianti su una superficie che è tre volte più grande del principato di Monaco.

Qui sorgeva un borgo, che durante gli anni sessanta è rimasto disabitato a causa della crescente urbanizzazione delle popolazioni.

Il colosso mondiale del turismo Tui ha fiutato l’affare e ha acquisito l’intero terreno il quale è stato interessato da un importante lavoro di riqualificazione.

Tuttavia riqualificazione non significa stravolgimento: qui le strutture pre-esistenti sono rimaste intatte, così come lo spirito del luogo e la magia di questo posto. Le ristrutturazioni infatti sono state delle opere di bonifica delle strutture pre-esistenti evitando un’ulteriore cementificazione. In questo modo è stato possibile creare una struttura in grado di offrire tutti i comfrot di un resort di lusso, ma anche di mantenere quelli che erano il suo aspetto e la sua anima.

Il Toscana Resot Castelfalfi infatti offre appartamenti e casali ristrutturati e finemente arredati in uno stile contemporaneamente rustico ed elegante, ma anche possibilità di soggiorno nel boutique hotel La Tabacchiera: ricavato da un’antica manifattura di tabacchi la struttura ne conserva ancora l’aspetto e la struttura.

Il castello del borgo è stato invece trasformato in un ristorante gourmet e in sala eventi, nel quale è possibile degustare la combinazione di prodotti tipici regionali toscani reinterpretati dallo Chef Rinaldi.

E come se non bastasse all’interno del resort è stato realizzato un campo da golf incastonato tra le bellissime colline toscane che regalano un fondale unico e irripetibile a questa struttura creata attraverso il recupero di un terreno pre-esistente.

Qualcuno si starà chiedendo se una tale calma e pace non possa venir a noia, ma ci affrettiamo a dire che le attività non mancano! All’interno della struttura infatti sarà possibile fare passeggiate a cavallo, in mountain bike, escursioni, corsi di cucina, o partecipare ad una delle tante serate organizzata a bordo de Le Piscine di Castelfalfi.

Inoltre a Castelfalfi si producono anche vini toscani e dell’olio toscano extravergine, e per gli appassionati di enogastronomia sarà possibile apprendere ogni segreto della produzione di questi fiori all’occhiello della cucina tipica toscana.

Author: Webmaster

Share This Post On