Adotta un mondo di sì: La campagna di sensibilizzazione della Lega del Filo d’Oro

Adotta un mondo di sì: è il nome della campagna di sensibilizzazione della Lega del Filo d’Oro,  un’associazione impegnata per fornire una vita dignitosa ai sordociechi, combattendo le barriere che ne impediscono l’integrazione nella società.

Adotta un mondo di sì ha un obiettivo concreto: sensibilizzare le persone facendole riflettere su un mondo che va oltre la normalità, un mondo di persone  pluriminorate psicosensoriali e sordocieche, al fine di sviluppare le potenzialità di una fascia sociale e delle loro famiglie, non solo dal punto di vista dell’integrazione nella società ma anche dal punto di vista economico.

La campagna di sensibilizzazione della Lega del Filo d’Oro vuole ricordare l’importanza delle donazioni regolari, indispensabili nel contribuire, anche con piccole somme, alla causa.

E lo fa con la storia di Agostino, un bambino affetto dalla  sindrome di Charge: è proprio grazie al sostegno a distanza per la Lega del Filo d’Oro, effettuabile attraverso una donazione regolare, che l’associazione è in grado di  garantire servizi, assistenza e aiuto a un numero sempre maggiore di bambini sordociechi e pluriminorati e il sostegno alle loro famiglie, come quella di Agostino.

Agostino, da un’iniziale situazione difficile, ha compiuto grandi progressi, riuscendo a camminare e comunicare con il linguaggio dei gesti: miglioramenti effettuati anche grazie ai contributo costanti che garantiscono di mantenere alti gli standard qualitativi dell’èquipe di specialisti che studiano percorsi di riabilitazione specifici.

Piccole donazioni che portano a grandi risultati, come testimonia la struggente lettera della madre di Agostino, Samuela, pubblicata sul sito della Lega del Filo d’Oro.

Poche ma significative parole quelle di Samuela,  per ringraziare i contributi che hanno garantito dei progressi per Agostino, trattato come  come un bambino piuttosto che come una persona malata.

Per ricevere maggiori informazioni sulla storia di Agostino e per sapere come contribuire a questo e ad altri casi, è possibile richiedere maggiori informazioni compilando il form che trovi qui sotto:

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *